15^ DOMUS-BERGAMO

?⚫️ TESTA BASSA E LAVORARE ?⚪️

La Domus festeggia al meglio il 74º compleanno della polisportiva battendo 8-2 il Bergamo La Torre, con un risultato netto (il secondo consentivo con il medesimo numero di gol segnati e subiti), ma la partita, almeno nel primo tempo, è stata aperta. Dopo una serie di attacchi pericolosi degli ospiti, è Villa a far stappare la partita con una bella conclusione su schema da palla inattiva. Il raddoppio è costruito da due dei tre ex di giornata: Ferrari recupera palla e serve Previtera che, tutto solo, non può far altro che spingere dentro la sfera. Il Bergamo non demorde e viene fermato dal palo, ma poi accorcia le distanze su palla inattiva. La Domus torna a +2 grazie alla giocata di Cristian Battaia, che riceve palla da Vimercati, fa perno e batte Diop. A pochi secondi dalla fine della prima frazione di gara, il 3-2 bergamasco.

Nel secondo tempo la Domus torna avanti, ancora con altri due gol di Villa (uno in 5 contro 4 per l’inferiorità numerica) e altri due di Cristian Battaia (tripletta per entrambi) con sigillo finale di Di Biasi. A sei gare dalla fine, Domus aritmeticamente ai play-off, ma l’obiettivo è quello di continuare a fare bene, già a partire dalla trasferta di sabato prossimo sul campo dell’Athletic Club Chiavari